Quanto è importante aggiornare il proprio impianto?

Ora che l’impianto è installato è importante conoscere i sistemi e le modalità per preservarne il più a lungo possibile la piena funzionalità. I componenti elettronici di un sistema di sicurezza sono stati progettati e realizzati secondo speciali accorgimenti per durare nel tempo.

Un particolare trattamento, detto “tropicalizzazione” viene applicato a tutti gli elementi collocati in zone esterne per garantirne la durata anche in caso di prolungate condizioni metereologiche avverse.
Di conseguenza è più facile che un impianto di sicurezza diventi obsoleto ossia che la sua tecnologia venga superata da innovazioni tecniche recenti, piuttosto che si invalidi il suo funzionamento.

È importante quindi intervenire con controlli periodici che l’utente può farsi da sé mediante sistema di “autotest” di cui le apparecchiature sono dotate e con revisioni periodiche generali affidate a personale specializzato che provveda ad un esame specifico di funzionamento delle diverse parti e fornisca un attestato di garanzia generale.

È quindi consigliabile un piano di revisione periodica che preveda, secondo i consigli del costruttore e dell’installatore, scadenze specifiche.

Oggi esistono veri e propri abbonamenti annuali che prevedono un piano di massima con tariffe che comprendono anche eventuali sostituzioni di componenti difettosi o invecchiati.